20,00

Autore: Arcadii Petrov

Questo libro è il manuale di una nuova visione del mondo e la somma delle tecnologie dell’insegnamento “Albero della vita: per un Mondo armonico e costruttivo”. Lo scopo di quest’opera è aiutare l’uomo a determinare la propria posizione nell’Universo, e i propri compiti nel costruire una nuova realtà spirituale, che il pianeta Terra e, grazie ad esso tutto l’Universo, sta già attraversando.


COD LADS-AP Categoria


Condividi
Descrizione

Estratto:

Capitolo primo
Principi costruttivi del mondo:
Il campo è un’area dello spazio dove si manifestano le influenze reciproche delle parti di un sistema, ovvero l’interazione.
La coscienza è il prolungamento dell’anima.
Marte è il pianeta delle lotte e delle battaglie. Contro chi si deve lottare, chi bisogna sconfiggere? Se sconfiggerete tutti i vostri nemici, ma non sconfiggerete i vizi dentro di voi sarà tutto inutile. Allora non vi sarete occupati del dovuto, non sarete riusciti a raggiungere le fondamenta della vostra capacità vitale e il campo della vostra attività rimarrà infruttuoso. O ancora peggio: il campo seminato con i denti del drago farà nascere il male. Il Caduceo di Ermes formato da due cobra, uno nero e uno bianco, che si fronteggiano attorno allo scettro coronato dall’immagine di un cherubino con le ali, rappresenta l’ascensione delle forze serpentine della Kundalini sotto la guida della saggezza celeste. Questo importante simbolo, conosciuto già nell’ antica Sumer, esprime a livello dell’organismo la doppia spirale del DNA nell’immagine dei due serpenti come rappresentazione di pensieri chiari e scuri.
Il colore di Marte è rosso. Questo è il colore della guerra, dell’aggressione. Qui è stato costruito l’egocentrismo, il primo Olimpo, come la torre di Babele. Continuando poi sulla Terra, fino a quando il Signore non ha mescolato la loro unica lingua con le settanta lingue angeliche. Grazie a ciò, il Regno del peccato si è separato e demone contro demone ha iniziato a lottare. Sono stati immunizzati con la luce, è stato introdotto loro il DNA Divino: l’antitorre della superbia. Questo [DNA] non ha confini, al suo interno si apre un cielo dopo l’altro. Come l’otto di Möbius.
L’otto è il simbolo dell’infinito. E il nastro di Möbius porta in sé le proprietà della realtà, come schermi della coscienza.
I biologi vedono queste spirali del DNA a modo loro. Ma cosa c’entra qui la biologia se stiamo studiando l’informazione?
Finché esistono pensieri di guerra e di battaglie, all’uomo verrà dato il necessario per lottare e combattere. Ma se giungerà il momento in cui Marte suonerà il corno per chiamare a sé i suoi ammiratori e nessuno risponderà, allora la guerra finirà dappertutto.
Nessuno ci giudica tranne la nostra stessa coscienziosità. La bilancia del bene e del male l’ha inventata l’uomo per giudicare i fratelli, privandoli della loro libertà di espressione. Che ognuno debba essere saggio nell’esprimersi è un’altra cosa. Cristo è il Regno della saggezza dei desideri. E Dio trasforma qualsiasi gioco di qualsiasi illusione nella realtà della vita.
Qualcuno ha deciso di diventare il più ricco del mondo, impadronendosi, ad esempio, delle risorse energetiche come petrolio, gas, centrali elettriche. Ha messo in rilievo se stesso, cedendo a una determinata illusione. Dopo, anche se è difficile, in questa via quasi senza uscita, è possibile eliminare le illusioni e avanzare al più alto livello di sviluppo, indirizzando per il bene di tutti le risorse di cui ci si è impossessati. Perché no? Imparate a vivere ora e a mettervi alla prova sulle ali dell’aspirazione. Resistete alla prova, superate le tentazioni del denaro e del potere, svegliatevi e ricordatevi l’uomo dentro di voi. Allora sarete in grado di creare uno splendido pensiero rivolto al bene e tutta la luce e tutta la bontà si dirigeranno verso di voi.
Dio non rifiuta mai nessuno di coloro che indirizzano la loro volontà verso la correzione. È pronto a salvarli da qualsiasi abisso, qualsiasi baratro.
Trasformarsi è possibile soltanto passando attraverso tutti i nodi della matrice dell’archetipo: Adam Qadmon. E, nonostante tutte le difficoltà, cadute e vittorie, riuscire a portare in sé sentimenti luminosi e non incattivirsi, non odiare il mondo. Bisogna impadronirsi delle qualità superiori dell’uomo per giungere al Padre.
Se le fai tue, allora potrai entrare come Cristo sull’asino selvaggio della tua anima ferina nella Gerusalemme Celeste. E i cherubini che stanno di guardia all’ingresso della città celeste non ti ostacoleranno, anzi alzeranno le spade e ti renderanno onore in quanto erede del Padre, il Figlio.
Sia con i sensi che con le emozioni, noi andiamo verso la salvezza di tutti, verso l’armonia dello sviluppo di ognuno. È questo il vero obiettivo da porsi, laddove la distanza si supera non in chilometri ma con i pensieri dell’uomo. Il Padre è il più vicino a noi, per avvicinarsi basta solo un pensiero. Ma quale?
666 la bestia emerge dalle acque della coscienza. 600 + 60 + 6 è la mem finale + samech + vaf: u + s + ma = Usama. Da qui in poi non è difficile indovinare. Ecco che tipo di bestia è emersa dalle acque dei nostri pensieri. Ha una cicatrice a forma di mezzaluna e un medaglione della stessa forma.

iscriviti alla nostra newsletter

rimani sempre aggiornato sui corsi e le nostre novità

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per ricevere informazioni relative ai corsi, conferenze e l'uscita dei nuovi libri tradotti dell'autore Arcadij Petov. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

Arkadij Petrov, noto scrittore, scienziato, ricercatore del mondo della bio informazione. I suoi lavori si concentrano su nuove conoscenze dell’uomo e dell’universo, sulle possibilità di controllare la realtà con la coscienza.

Prossimi Eventi